Alla base del successo aziendale c’è un ottima organizzazione

Cosa si intende per organizzazione aziendali?

L’organizzazione aziendale è quella strategia che coordina le risorse (persone, materiali, strumenti) orientando i risultati verso gli obbiettivi dell’azienda.

Ci serviamo di processi e sistemi intrecciati tra loro, suddivise in due macro categorie:

  • L’organizzazione tecnica (risorse a supporto): si occupa degli elementi fisici, materiali connessi all’attività aziendale; si articola in organizzazione degli impianti, dei macchinari e delle attrezzature, organizzazione della produzione, della distribuzione, del magazzino dei processi logistici e così via.
  • L’organizzazione umana (risorse umane): concerne la trama di rapporti che si crea tra gli individui che operano nell’azienda e il sistema di comunicazione e di circolazione delle informazioni in essa istituito. In aziende di piccole dimensioni l’imprenditore decide personalmente su tutti i problemi della gestione; con il crescere delle dimensioni i problemi si fanno più complessi e la loro soluzione viene delegata a più organi di cui è necessario stabilire le funzioni e fissare le relazioni di autorità e di potere. Il potere pertanto può essere considerato come la capacità di una persona di influenzare l’attività di altri individui; l’autorità è invece il potere legittimato, cioè riconosciuto da coloro che vi sono soggetti. L’autorità e il potere determina le relazioni di gerarchia, in base alle quali una o più persone sono subordinate ad altre ad esse preposte.

Per giungere allo scopo è necessario impostare correttamente i fattori di successo dell’organizzazione, quali:

Organizzato è meglio!

Come?

Per giungere allo scopo è necessario impostare correttamente i fattori di successo dell’organizzazione, quali:

  • la scelta della struttura organizzativa più adeguata;
  • il corretto dimensionamento delle risorse all’interno della struttura;
  • la gestione per processi;
  • la standardizzazione dei flussi fisici ed informativi;
  • le regole di coordinamento tra le risorse;
  • la gestione dei carichi di lavoro e dei vincoli;
  • il controllo delle performance (misurazione, incentivazione, retroazione);
  • i sistemi di comunicazione e reporting;
  • i processi di miglioramento continuo.

Perchè? A cosa serve organizzare?

L’organizzazione aziendale ha lo scopo ultimo di aumentare il valore del prodotto da offrire ai propri clienti essendo in grado di:

  • consegnare a propri clienti il valore nel modo, tempo e prezzo giusti;
  • reagire alle richieste al minore costo possibile e nel minor tempo possibile.

Il nostro supporto a riguardo

Nel tempo siamo riusciti ad organizzare al meglio la varie fasi aziendali servendoci di gestionali o software che semplificano i processi di gestione, pensiamo quindi che ogni azienda dovrebbe e potrebbe trarne beneficio migliorando la metodologia di lavoro e di conseguenza il fatturato.

Hai bisogno di maggiori informazioni? Compila il Form.

Richiedi informazioni.